Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
1 di 2
Padova (Veneto) - 11 Luglio 2018

Spettacolo "Gorgo della Novizza"

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-

di PadovaCultura

Padova, Teatro Giardino di Palazzo Zuckermann 25 agosto 2018, ore 20.45 Teatro Giardino di Palazzo Zuckermann Ultima tappa a Padova dello spettacolo itinerante "Gorgo della Novizza", ideato da Eleonora Fuser e liberamente tratto dall'omonimo romanzo di Mario Berto. L'autore ambienta questa storia nel periodo dal 1372, durante la Battaglia di Borgoforte, fino al 1400 quando i Veneziani conquistano i territori Pavani. Il libro ha come sfondo la storia di Maddalena, giovane di Tribano, innamorata di Giovanni e desiderata dal veneziano Basilio, che, come una novella Elena di Troia, con la sua bellezza scatena odio e guerra, con un finale tragico, ossia la sua sparizione nel gorgo detto ancor oggi “della novizza”. Percorrendo la strada comunale che da Anguillara porta a S.Luca si incontra sulla destra, in corrispondenza del ponte detto del morto, il Gorgo della Novizza, uno stagno largo 40-50 metri circondato da canne palustri e da una fitta vegetazione a proposito del quale i vecchi raccontano un'antica leggenda: “Molti anni fa sorgeva sul luogo una chiesa dove una mattina doveva essere celebrato un matrimonio; ma arrivati gli sposi con il seguito di amici e parenti, la donna, che non gradiva l'uomo destinatole dal padre, invocò con rabbia e disperazione di sprofondare piuttosto che essere maritata con un uomo che non amava. Di colpo, come per incanto, la terra sprofondò inghiottendo chiesa, sposi e invitati, lasciando sul posto la fossa piena d'acqua che ancor oggi è chiamata appunto Gorgo della Novizza (Gorgo de'a Nuissa) da dove ogni tanto, di notte, si sente uscire un suono di campane.” Questa tradizione orale viene tramandata dalla gente del posto, da molti secoli. COMPAGNIA di ARMIGERI e FIGURANTI: TORLONGA di PADOVA e GRUPPO STORICO SALETTO Attori: Ludovica Castellani Mattia Breda Lorenzo Fante Marco Casonato Marra Casonato Lino Marchiorro Massimo Rossi Coro Donne: Brunella Burattin Donatella Zatta Alessia Iacopini Raffaella Campagner Veronica Bolzonaro Adelina Peluso Tecnici luci musiche: Francesco Pavani Manuel Nasonio Regia: Eleonora Fuser Memorie: Giuseppe (Bepi) Renesto Sergio Zanin Elena Marin Antonio Scudellaro Informazioni Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili Amici Villa Bido Tel. 335 5488090 simmaco.vigilante@fisesrl.it www.villabido.it www.padovacultura.it #estatecarrarese #padovacultura