Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
1 di 101
Monasterace (Reggio Calabria) - 13 Maggio 2017

Sant'Andrea Avellino Monasterace."Il Territorio" Prima Parte

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-

di ReporterSportMeteo

Il prossimo 12 maggio, come ogni anno, Monasterace festeggerà il suo Patrono Sant’Andrea Avellino. Le cerimonie religiose, iniziate il 3 maggio con la novena.La predicazione e le funzioni religiose, durante il Novenario, saranno effettuate nella Chiesa Matrice dal Rev.mo Parroco Don Sylvestre Ibara.Nel maggio del 1585 il santo si operò come mediatore e mise a disposizione dei bisognosi le risorse del suo ordine, dopo i tumulti scoppiati a Napoli a seguito dell'uccisione dell'eletto del popolo Giovan Vincenzo Starace da parte della folla inferocita. Starace era ritenuto il responsabile della carestia che la città stava subendo. Molto benefica e proficua fu la sua attività come superiore dell'ordine che visse in quel periodo un intenso sviluppo nelle province di Napoli, Milano e Roma. Intensa fu la sua attività epistolare che conta oltre mille lettere. Scrisse numerosi trattati e opuscoli di ascetica e di esegesi biblica. L'epistolario fu pubblicato nel 1731 in due volumi. Da questi scritti si constata la sua grande devozione per la Madonna. Le sue principali fonti di ispirazione erano, Sant'Agostino, San Giovanni Crisostomo, San Bernardo e San Tommaso. Tra i suoi discepoli, il più famoso è padre Lorenzo Scupoli, teatino autore del Combattimento spirituale. Morì il 10 novembre 1608 a Napoli.