Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
1 di 150
Rossano (Cosenza, Calabria) - 26 Gennaio 2018

Rossano: destinazione borghi Ionio, territorio pronto

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-

di cariati1

SINDACI E IMPRENDITORI RACCOLGONO LA SFIDA: VENDERE AREA VASTA COME UNICA OFFERTA DESTINAZIONE BORGHI DELLO JONIO, parte dalla CITTÀ DEL CODEX una nuova esperienza di progettazione e costruzione dal basso dell’identità turistica territoriale da commercializzare sui mercati internazionali. A partire da un metodo: individuare, ricucire, mappare e rendere fruibile ai diversi target di riferimento la complessiva offerta ricettiva insieme a quella turistico-culturale e degli eventi storicizzati. Da ROCCA IMPERIALE (Cs) a CUTRO (Kr), completando la linea costiera col patrimonio dell’entroterra e dei borghi storici, l’area vasta, pubblico e privato, è pronta per questa sfida di sviluppo: costruire e saper confezionare e vendere un unico viaggio emozionale ed esperienziale. È stato, questo, il messaggio principale emerso nel corso del partecipatissimo evento ospitato ieri (venerdì 26) nell’Auditorium Alessandro AMARELLI, promosso dal Consorzio FLAG – BORGHI MARINARI DELLO IONIO, insieme alla Fabbrica e Museo Storico della Liquirizia AMARELLI (ROSSANO) ed al VASCELLERO Club Resort (CARIATI) e patrocinato dall’Amministrazione Comunale di ROSSANO. – A presentare il progetto RETE DESTINAZIONE SUD e BORGHI DELLO JONIO, nuova destinazione turistica tra le 14 nazionali in programma, è stato il presidente del network multiregionale di imprese Michelangelo LURGI che ha più volte ribadito soddisfazione per l’interesse e la partecipazione fatta registrare dall’iniziativa. Con una chiosa particolare al suo apprezzamento: è la prima volta – ha scandito – che constato tanta attenzione ed adesione fino alla fine da parte dei sindaci di territori interessati. Non bisogna tradire questo entusiasmo e questa grande attesa. A condividere metodo, contenuti ed entusiasmo per il progetto messo in cantiere è stata anche, tra i numerosi altri interventi, il Sottosegretario di Stato al Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Dorina BIANCHI che ha chiarito come analoga filosofia sia alla base del PIANO STRATEGICO PER IL TURISMO (PST) PER L’ITALIA e che non poteva esserci per BORGHI DELLO JONIO battesimo migliore nel 2018 Anno nazionale del cibo italiano e del turismo EUROPA-CINA. Coordinati da Lenin MONTESANTO sono intervenuti anche il Sindaco di Rossano Stefano MASCARO che, presente insieme al vicesindaco ed assessore al turismo Aldo ZAGARESE, ha colto l’occasione per sottolineare i risultati che in un anno e mezzo di comunicazione strategica stanno consentendo di promuovere ROSSANO CITTÀ DEL CODEX fuori dai confini regionali; il Presidente del FLAG – I BORGHI DELLO IONIO Cataldo MINÒ che ha confermato la volontà del Consorzio pubblico-privato di giocare un ruolo da protagonista nella costruzione e nel lancio di questo percorso di valorizzazione e commercializzazione dell’offerta territoriale; l’Amministratore Unico della VASCELLERO Villaggi Srl Alfonso COSENTINO che ha spiegato la necessità di favore adesioni e contributi dal basso per condividere obiettivi raggiungibili, concreti e trasparenti con metodi e soprattutto con tempi diversi da quelli dei finanziamenti e delle procedure pubbliche che rallentano e scoraggiano tutti. – La nuova destinazione turistica BORGHI DELLO JONIO, per l’avvio della quale sarà costituito a breve un comitato di imprenditori, si inserisce nel quadro della rete nazionale ed internazionale DESTINAZIONE SUD. – Da TERRAVECCHIA a PALUDI, da BOCCHIGLIERO a CIRÒ, da TREBISACCE a LONGOBUCCO, da NOCARA a CUTRO, da UMBRIATICO a PIETRAPAOLA, da CROSIA a CALOPEZZATI passando per l’area urbana e prossima città unica CORIGLIANO-ROSSANO, sono stati diversi gli amministratori e sindaci intervenuti all’evento. Tra questi, il Sindaco di Cirò Francesco PALETTA ha tra l’altro rimarcato l’utilità della riattivazione dell’aeroporto di CROTONE per l’intero territorio, Sibaritide inclusa e la sfida vera che a suo avviso, le amministrazioni devono saper cogliere: investire consapevolmente sul proprio patrimonio identitario; Fabio SIMONELLI, General Manager della piattaforma di crowdfunding ULULE, Rosario BRANDA Direttore di Confindustria Cosenza, Enzo BARBIERI imprenditore del food, Francesca FELICE responsabile del progetto NOSTOS – Rete degli alberghi diffusi. - (Avv. Lenin MONTESANTO – Comunicazione & Lobbying/3459401195) © Gabriele Tolisano Photography www.gabrieletolisano.com