Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
1 di 2
Padova (Veneto) - 12 Ottobre 2017

Proroga mostra "Inanimus. Un bestiario contemporaneo"

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-

di PadovaCultura

ATTENZIONE - Proroga fino al 5 novembre Padova, Cattedrale Ex Macello-Via Cornaro 1 Visto il successo di pubblico è stata prorogata fino a domenica 5 novembre l’apertura della mostra di tassidermia artistica Inanimus. Un bestiario contemporaneo alla “Cattedrale” ex Macello, via Cornaro 1. L’esposizione, realizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova, presenta trenta opere di Alberto Michelon che spaziano da soggetti di grandi dimensioni e impatto emotivo come il cavallo rampante, la tigre che balza attraverso gli specchi o la donna serpente intenta a cogliere un frutto dall’albero, ad opere di piccole dimensioni di cui è un esempio significativo il quadro formato da duemiladuecento farfalle. Uscendo dagli schemi convenzionali, l’artista si pone come obiettivo principale la trasformazione della natura per ricavarne un’opera iperrealista, in cui si altera l’aspetto reale dei soggetti manipolati mediante la tecnica, nell’intento di ricercare e ricreare una bellezza dell’essere animale che vada oltre la morte. Talvolta la densità di emozioni che traspare dai soggetti esposti impone una riflessione sui temi ambientali o esprime una denuncia sul rapporto dell’uomo verso il mondo animale, nel tentativo di ritrovare l’equilibrio perduto. La mostra è aperta al pubblico da martedì a venerdì dalle 16 alle 20, sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 22; ingresso libero. Note biografiche Alberto Michelon ha scoperto la passione per la tassidermia nel 2004, quando ancora studente di scienze naturali all’Università di Padova, svolgendo attività di volontariato presso il museo universitario di zoologia, ha trovato le ossa di un vecchio elefante dimenticate in un magazzino. Quelle ossa, il loro restauro e il successivo montaggio sono state l’argomento della sua tesi di laurea e, contemporaneamente, l’inizio di tutta la sua storia professionale. Dopo aver trascorso diversi anni all’estero ed aver acquisito molteplici esperienze professionali e intessuto collaborazioni con importanti musei e università di Spagna, Stati Uniti, Portogallo, ha deciso di aprire un’attività tutta sua, continuando a fare questo mestiere come artista professionista: nel 2013 ha fondato la Animal Factor Studio, sede attuale del suo laboratorio di tassidermia e iperrealismo, ampliando le sue esperienze e collaborazioni anche all’ambito cinematografico. Un esempio è il contributo dato alla realizzazione del film La pelle dell’orso del regista Marco Segato e interpretato dall’attore Marco Paolini. Info Settore Cultura, Turismo, Musei e Biblioteche Servizio Mostre calores@comune.padova.it tel 049/8204547 tagliettie@comune.padova.it tel 049/8204523 infocultura@comune.padova.it padovacultura.it