Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
1 di 2
Latina (Lazio) - 13 Gennaio 2018

L'intervista : Pianista Davide Di Rienzo "liszt In Italia"

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-

di VittorioCobraDue

INTERVISTA DI VITTORIO BERTOLACCINI detto COBRA DUE Davide Di Rienzo vi aspetta Domenica 14 Gennaio presso l’Auditorium Vivaldi di Via Don Carlo Torello n 120 alle ore 19:00 per il “Recital Pianistico” dal titolo “Liszt in Italia”. Ecco una breve intervista al giovane pianista. Davide Di Rienzo perchè hai scelto Liszt questo autore ungherese , pianista, compositore e direttore d'orchestra, autore romantico che ha vissuto tra l’inizio e la fine dell’Ottocento? “Sento Liszt molto vicino al mio carattere, ed al mio modo di suonare. A momenti di grandioso (ma pur sempre profondo virtuosismo), alterna episodi di tenera e dolce espressione, di intelligente costruzione melodica ed armonica. Liszt era inoltre innamorato del nostro paese, l'Italia. Dedica ad essa il secondo degli "Années de Pelerinage", molte trascrizioni per pianoforte da opere italiane, ed altre pagine importanti della musica Romantica. “ Quali brani di questo autore proponi? “Suonerò dal Secondo degli Anni di Pellegrinaggio, "Italie", appunto, i Tre Sonetti del Petrarca e la "Dopo una Lettura di Dante", più comunemente conosciuta come la Dante Sonata. Chiuderò poi con una Parafrasi da Concerto sul Rigoletto di Verdi, in cui Liszt sfrutta il famoso tema da "Bella Figlia dell'Amore".